Fanano

Dove si trova

Fanano è il comune più vasto dell’Alto Appennino Modenese, facilmente raggiungibile in auto dalle uscite dell’Autostrada Valsamoggia e Modena Sud e ad un’ora di distanza da Modena e Bologna. 

Perchè visitarla

Fanano detiene la maggior parte dei sentieri CAI di tutto il comprensorio turistico del Monte Cimone e quindi è meta ambita da amanti di trekking, e-bike e mountain bike.

Quando

Ogni momento dell’anno è buono per visitare Fanano, anche per notare i cambiamenti da stagione a stagione: in Primavera per vedere l’esplosione del verde, in Estate per la varietà di cose da fare e vivere, in Autunno se ci si vuole immergere tra funghi e castagne nel contesto di un foliage tutto da fotografare. E in inverno? Trekking e sci qui sono di casa. 

Da non perdere

Passo della Croce Arcana: divide l’Emilia Romagna dalla Toscana, è facilmente raggiungibile e, nei giorni di cielo limpido, permette di vedere ampi orizzonti, fino all’Isola d’Elba e Capraia. 

Lago Scaffaiolo: il lago più alto dell’Emilia Romagna con i suoi 1800 metri e a fianco il Rifugio Duca degli Abruzzi. D’inverno, quando il lago si ghiaccia, lo spettacolo abituale diventa memorabile. 

Lago Pratignano: un’oasi naturale in un contesto da “Into The Wild”. Qui potete trovare una torbiera di rara bellezza, una grande piana con vista mozzafiato sul Monte Cimone, un faggio secolare ”da film di Tim Burton” , la Grotta delle Fate e il Becco dell’Aquila, un sasso spiovente che guarda tutto il versante bolognese. Qui si è combattuta una dura battaglia nella Seconda Guerra Mondiale.

Monte Libro Aperto: una delle vette più alte dell’Appennino Tosco Emiliano, da non perdere in giugno la fioritura dei rododendri.

La Via Romea: da Fanano parte uno dei sentieri più belli immersi nella natura come la via Romea Nonantolana, con la possibilità di percorrere alcuni stralci di ciottolato che ti fanno immergere ancora di più nella storia.  

Centro Storico di Fanano: le vie, gli scorci, i palazzi antichi, la bellezza delle Chiese di San Silvestro e San Giuseppe. E da non dimenticare la possibilità di visitare tutto il Centro Storico con un’audioguida, facilmente scaricabile dall’App Artplace Museum.

Madonna del Ponte: a 10 minuti dal Centro di Fanano, una cascata e una spiaggia di rara bellezza tra castagneti, enormi massi e la leggenda dell’Orma del Bue. 

Sequoie Secolari: si trovano a Lotta sul sentiero verde di Around Fanano, alcune sequoie secolari americane, uniche in questo territorio. 

Cascate Del Doccione: a Fellicarolo, facilmente raggiungibili con un sentiero anche per disabili, tra le cascate più importanti di tutto l’Appennino Tosco Emiliano

Cascate della Rovinaccia: a Canevare, facilmente raggiungibili da un sentiero che parte dal Cimitero di Canevare. 

Borgo abbandonato di Caselle: situato sul sentiero 407 del CAI, sul sentiero che porta al Lago di Pratignano è un borgo di 12 case abbandonate dal 1953 per una frana che costrinse i suoi abitanti a emigrare altrove.

Museo della Linea Gotica e dell’emigrazione di Trignano: gestito dalla Officina della Memoria, questo museo contiene al suo interno tantissime testimonianze audio, video e oggetti relativi alla Linea Gotica e alla Emigrazione, biografie di combattenti, storie di famiglie e di resistenti. Interessante anche l’ala dedicata alla memoria di Felice Pedroni che, da Trignano di Fanano, fondò la cittadina di Fairbanks in Alaska (dove si svolge anche la vicenda relativa al film Into The Wild di Sean Penn). 

Cosa mangiare

Berlenghi, Crescentine, Gnocco Fritto (che da noi si chiamano Paste Fritte), piatti con funghi e mirtilli.
A Fanano inoltre l’arma vincente è il pane, forse anche per la bontà dell’acqua. Fermarsi a Fanano senza passare da un forno è un delitto. 

Divertimento 

Palaghiaccio Fanano, via Don Battistini, Fanano: qui puoi trascorrere la tua giornata piena di divertimento con possibilità di noleggio pattini, bar e ristorante annessi. Info: 0536-69313.

Palestra Old School Gym, via Don Battistini 20. Info: 3935633211.

Piscina Comunale. Info: 3331115237.

Centro Benessere Cimone, via Vittorio Veneto 32: 0536-68738

Laghetto di Pesca il Lido, via Due Ponti: 3336935336

Laghetto di Pesca Le Srogenti: 0536-68637.

Adventure Park Cimone, Lago della Ninfa: 0536-62922

Monte Cimone Golf Club, via per Sestola: 0536-61372.

CimoneSci, con la stazione sciistica fananese del Cimoncino: 0536-62350.

Come tenersi in forma

I Sentieri di Around Fanano, cinque sentieri comodi con partenza e arrivo a Fanano

http://www.fanano.it/index.php/it/notizie-da-fanano/545-around-fanano

Appuntamenti

Presepe Vivente, ogni due anni, una magia assoluta con 250 tra figuranti e antichi mestieri

Ste Sroden, ogni anno, tra il secondo e il terzo weekend di ottobre, una festa di sapori e tradizioni d’autunno con oltre 12 ristoranti che scendono in Piazza a fare assaporare le proprie specialità. Tavolate in piazza e allestimento unico sono il maggior ingrediente di questa grande fiera d’autunno in montagna.

Fanano Città del Mirtillo, il terzo/quarto weekend di agosto la festa che celebra il frutto selvatico simbolo del Crinale dell’Appennino Modenese: cena a tappe con diverse specialità  da assaporare dall’antipasto al dolce nei vari locali di Fanano, musica, teatro e bancarelle sono tutti gli ingredienti di questo spettacolo violablu.

Concerto di Capodanno. Ogni anno, il primo giorno di gennaio, si tiene il concerto lirico di Capodanno in Cheisa di San Giuseppe.

Triennale del Venerdì Santo. Ogni tre anni, nel Venerdì Santo, si tiene questa processione unica nel suo genere e di grandissima tradizione (pare di più di 500 anni): il paese è allestito col bosso grazie all’impegno di più di 200 volontari che curano un percorso snodato all’interno del Centro Storico, tra le sue tante chiese e gli altrettanti rioni. 

Fananissima: la vera festa del divertimento estivo a Fanano, con musica, truck food e spettacoli di strada

Galappennino: un grande spettacolo di ghiaccio che, ogni anno, segna il tutto esaurito: grandi pattinatori da tutto il mondo e cantanti di livello nazionale come Silvia Mezzanotte, Katia Ricciarelli e Bianca Atzei. 

Nei dintorni

Fellicarolo: a 1000 metri, punto di partenza per tantissimi sentieri, per le Cascate del Doccione, il Rifugio i Taburri, il Monte Libro Aperto, Il Passo del Colombino e tanto altro. 

Ospitale: a 1000 metri di altitudine, punto di partenza per il Passo della Croce Arcana, il Lago Scaffaiolo, il Crinale appenninico e tanto altro. Presenti anche tre rifugi in zona come Ristoro Lo Spigolino, Rifugio Capanno Tassoni e Rifugio Duca degli Abruzzi/Lago Scaffaiolo

Serrazzone: a 800 metri di altitudine, punto di partenza per i sentieri che portano alla Linea Gotica, al Lago di Pratignana e alla borgata abbandonata di Caselle. 

Canevare: a 850 metri di altezza, è la frazione di riferimento per la Stazione Sciistica Cimoncino.

Lotta: la frazione più bassa di Fanano, a 3 km dal Paese, ove si trova l’affascinante Oratorio di Sant’Anna e il parco delle Sequoie Secolari di villa Perfetti. 

Trentino è la frazione più popolosa di Fanano e vera zona residenziale. Da segnalare la presenza di località Castellaro, con un fortino spagnolo del 16° secolo ancora in buono stato e la chiesa Parrocchiale di San Lorenzo con organo antico.

Trignano: paese natale di Felix Pedroni, emigrante che ha trovato una risorsa aurifera in Alaska e contribuito alla fondazione della città di Fairbanks.

 

Contatto
Redazione locale
Piazza Marconi, 1 41021 Fanano (Modena) - Italia
0536/68696
0536/68954