Riolunato

Dove si trova

Riolunato (Ardondlà, in dialetto) conosciuto come il “paese del  Maggio”, antico borgo medievale dell’Appennino è anche una rinomata stazione turistica invernale si trova a 65 km da Modena.
Il territorio comunale fa parte del Parco Regionale dell’Alto Appennino Modenese. 

Perché

Vivere in sintonia con la natura,  l’ambiente, la cultura e le tradizioni locali, è un’esperienza che a Riolunato  ci si può concedere da soli e con tutta la famiglia.
Il territorio non offre solo attrazioni culturali e architettoniche ma anche un nutrito e diversificato panorama naturalistico: per scoprire la natura incontaminata in tutta semplicità, si può approfittare dei territori protetti del Parco del Frignano o dei grandi spettacoli dei laghi , dei torrenti presenti in tutto il comprensorio. Cultura, arte, sport e tempo libero trovano poi ampi spazi nelle varie manifestazioni organizzate durante tutto l’anno.

Quando

Riolunato con la stazione sciistica le Polle fa parte del comprensorio sciistico del Monte Cimone,  la più importante stazione turistica invernale della regione Emilia Romagna. Nella stagione invernale Riolunato  e il Monte Cimone si rivelano un paradiso per gli amanti di tutti gli sport collegati alla neve: sci, snowboard e ciaspolate.
Durante le altre stagioni tantissime sono le opportunità, tutte da scoprire, per gli amanti delle discipline più diverse: trekking, orienteering, nordic walking, equitazione, deltaplano, parapendio, canoa, tennis.

Sono presenti molti percorsi  dedicati alla MTB e alle E-Bike.
Riolunato  è meta ideale anche per trascorrere il tempo libero tra eventi culturali, tradizioni e per rilassarsi  immersi nel verde delle montagne Appenniniche. Oltre ai monumenti degni di nota tra cui chiese, oratori ma anche borgate e case padronali, ponti , sentieri,  il complesso più interessante da visitare è sicuramente il centro storico  in molti punti in gran parte ancora medioevale e rinascimentale  che ospita anche il centro di documentazione del “Maggio” .

Da non perdere

Non si può lasciare Riolunato  senza aver  visto le suggestive “cascate della Pollina” che si trovano sul torrente Rio Monio e senza aver assaggiato la birra artigianale dei mastri birrai di Castellino . Il percorso per giungere alle cascate risale il Rio Monio, a partire dal torrente Scoltenna tra cascatelle e pareti di roccia, fino alla bellissima cascata verde nei pressi del mulino della Pollina. Da qui si giunge a Castellino dove  nell’antica casa padronale denominata “Casa Gigli” si trova il birrificio artigianale.

Cosa mangiare

Dalle crescentine ai burlenghi, dagli zuccherini ai ciacci, passando per i prodotti  del sottobosco come mirtilli, lamponi,  funghi, castagne e i prodotti tipici di produzione locali quali i formaggi ( parmiggiano reggiano, pecorino, caciotta, ecc.): l’Appennino Modenese propone un repertorio di sapori assolutamente da scoprire.
La tradizione gastronomica montanara è unica nel fondere ricette senza tempo; tutti questi prodotti si possono acquistare presso le attività commerciali della zona o direttamente dalle aziende produttrici.

Divertimento

Caratteristici e accoglienti, i locali del centro del paese e dintorni propongono una ricca offerta culinaria e di intrattenimento.

Il baby park e il laghetto per la pesca sportiva alle Polle offrono divertimento per adulti e bambini immersi nella natura. Un’occasione per fare divertire tutta la famiglia dai più grandi ai più piccini.

Come tenersi in forma

Oltre alla pratica dello sport, presente in tutte le sue forme, per tenersi in forma il visitatore può tonificare il corpo e l’anima nei diversi centri benessere della zona oppure dedicarsi ai vari percorsi di trekking e MTB che permettono di tonificare corpo e anima immersi nella splendida cornice paesaggistica appenninica. 

Appuntamenti 

Importante evento ricorrente del paese è “Luna Rio Fest”, il primo week-end di luglio, un evento unico nell’Appennino che unisce il divertimento, l’arte, la cultura e la solidarietà. Viene definito il capodanno estivo dell’Appennino e i fondi raccolti vengono destinati ad importanti progetti di AESOP . ogni tre anni si svolge a Riolunato la tradizione del “Maggio delle Ragazze” la notte del 30 Aprile e la seconda domenica di Maggio. Questo è un evento unico nel suo genere da vedere almeno una volta nella vita.

Nei dintorni

Da non perdere è una passeggiata sulla Via Vandelli ( la strada ducale che collega Modena a Massa) nel tratto che collega  Cento Croci a Sant’Andrea Pelago, con visita al suggestivo Lago Cavo.
Riolunato comprende 8 frazioni: Castellino, Castello di Riolunato, Cento Croci, Frassineto, Roncombrellaro, Serpiano nel Frignano, Groppo, Le Polle.

Contatto
Ufficio IAT
Via Castello, 8 41020 Riolunato (Modena) - Italia
0536/75119